Assassin`s Creed Syndacate

       
             Piattaforma:
 PC / Xbox One / PlayStation 4

             Data di pubblicazione: ottobre – 23 -2015

             Motore: Scimitar, chiamato anche Anvil

 

 


 Inghilterra 1868, la storia segue le vicende di Jacob ed Evie Frye nel loro percorso all’interno della criminalità organizzata nella Londra Vittoriana e nella loro lotta contro il potere costituito, controllato dai Templari. Essi all’inizio, sotto ordine degli altri Assassini, uccisero rispettivamente Rupert Ferris (da parte di Jacob) e David Brewster(da parte di Evie). Durante lo scontro con Brewster, Evie scopre che i Templari hanno trovato due frutti dell’Eden, uno dei quali esplode alla fine della confessione dello scienziato. Terminati gli obiettivi, essi fuggono a Londra per strappare di mano il potere al Gran Maestro dei Templari, Crawford Starrick. Giunti nella metropoli conoscono Henry Green, l’assassino direttore della filiale degli Assassini a Londra. Jacob decide subito di creare una gang chiamata “Rooks”, strappando poi Whitechapel dalle mani dei Blighters, la gang rivale. I fratelli Frye ottengono il quartiere uccidendo il luogotenente della zona, Robert Kailock, dal quale ottengono il treno ed una ferrovia, che istituiscono a quartiere generale.

Jacob ruba anche un prototipo di lanciacorda rotto e Green consiglia di andare a trovare un amico che potrebbe aiutarlo. Durante il tragitto, Jacob incontra Charles Dickens, che gli chiede di andare a trovarlo successivamente. L’amico di Green è Alexander Graham Bell, il famoso inventore, il quale in poco tempo realizza una versione migliorata del lanciacorda, da inserire nella polsiera della lama celata. Evie lo utilizzerà poco dopo per aiutare Bell con la realizzazione di una nuova ditta difonografi, in grado di emettere la voce umana; è proprio Evie a suggerire il nome: telefono. Ottenuto il lancia corda Jacob viene a sapere di una droga che circola in città chiamata elisir mortale. L’Assassino insegue uno spacciatore per scoprire che la droga viene da un magazzino situato nella zona del porto. Giunto lì incontra Charles Darwin, anch’egli intento a fermare il circolo dell’elisir. Distrutto il magazzino, Jacob interroga un giornalista per scoprire chi è il produttore della droga che sembra provenire da un ospedale. In poco tempo Jacob giunge all’ospedale per uccidere il Templare produttore della droga: John Elliotson, un chirurgo che esegue esperimenti inquietanti sui pazienti. Jacob uccide il dottore, che in punto di morte continua ad affermare che stesse facendo del bene, perché “ormai i tempi sono cambiati” e Jacob è “solo un ragazzo che crede ancora di poter aggiustare il mondo a colpi di spada”.

Successivamente iniziano i primi conflitti tra i Frye: Evie accusa il fratello di dare troppa poca importanza alla Confraternita degli Assassini, mentre Jacob non sopporta che sua sorella sia eccessivamente ossessionata nel seguire le orme del padre e la prende in giro ironizzando sul rapporto che ha con Henry Green. Le due strade iniziano quindi a dividersi: Evie trova la chiave della cripta alla cattedrale di St. Paul, ma le viene strappata da Lucy Thorne dopo un violento scontro, Jacob invece incontra Pearl Attaway, apparente alleata e socia in affari, ma successivamente si rivela nemica in quanto Templare e cugina di Starrick, l’Assassino, quindi, si vede costretto a ucciderla; qui scoppia l’ira di Crawford, deciso più che mai a vendicarsi. Evie si reca alla Torre di Londra e uccide Lucy Thorne; l’occultista, in punto di morte, accenna a poteri straordinari e incredibili che la Sindone può fare, ma non ha intenzione di dire all’Assassina di cosa di tratta realmente. Jacob invece è deciso a colpire le finanze di Starrick scoprendo che il suo banchiere, il signor Twopenny, nonchè governatore della banca d’Inghilterra, effettua rapine nella sua banca per arricchirsi a scapito dei poveri. Jacob lo uccide proprio durante una rapina nella sede centrale della banca così in questo modo, oltre a fermare il criminale, colpì le finanze di Starrick.